T-Shirts Serial Killer

  << Home Serial killer italiani e stranieri

          
      

defstore2


    
   ESCI-6

     Film, Libri e eBook

  Libri Serial Killer
(27 titoli, da Amazon IT)
  Libri Serial Killer
(63 titoli, da Amazon UK)
  Criminologi Italiani
(I loro Libri più importanti)
  Enciclopedia Serial Killer
  Novità Editoriali 2014

     eBook serial killer
     in Italiano
Formato kindle:

  Serial Killer eBook in Italiano
 (15 titoli, da Amazon IT)
  Serial Killer eBook in Italiano
 (117, da Amazon UK)

     Film DVD Serial killer
       in Italiano
Amazon IT/UK:

  Film Serial Killer Italiani
(Roberto Succo, Donato Bilancia, Leonarda Cianciulli )
  Migliori film sui Serial Killer
(dal 1931 ad oggi, inclusa
 breve trama)
  Film Serial Killer in Italiano
(59, da Amazon UK)
  Film Andrei Cikatilo in Italiano
(1 da Amazon IT))

     Film DVD Serial killer
       Cinematografici in Italiano
       da Amazon IT/UK:

  Film DVD Serie “Halloween”
(Tutto su Michael Myers e recensione film)
  Film DVD Serie “Venerdi 13”
(Tutto su Jason Voorhees e recensione film)

     Libri serial killer in Inglese
     cartaceo e Kindle
     Amazon UK/IT
:

  Libri Serial Killer (+5,000)
  Libri John Douglas (19 EN,2 IT
  eBook John Douglas
  Libri Robert Ressler
  Libri Andrei Cikatilo
  eBook serial killer (+1,000)
  eBook Ted Bundy
  eBook Jeffrey Dahmer
  eBook Charles Manson
  eBook Ed Gein
  eBook The Zodiac Killer
  eBook John Wayne Gacy
  eBook Andrei Cikatilo
  eBook Aileen Wuornors

     Film VHS Serial killer
       in Inglese
     formato VSH, da Amazon UK:

  Film VHS Ted Bundy
  Film VHS Jeffrey Dahmer
  Film VHS Chales Manson
  Film VHS Ed Gein
  Film VHS John Wayne Gacy

     Film DVD Serial killer in Inglese
     inclusi doc. da Amazon UK:

  Film DVD sui serial Killer
(indice generale, +5,000 )
  Film DVD Ted Bundy
  Film DVD Jeffrey Dahmer
  Film DVD Richard Ramirez
  Film DVD Charles Mason
  Film DVD Arthur Shawcross
  Film DVD Dennis Nilsen
  Film DVD Kenneth Bianchi
  Film DVD Jack the Ripper
  Film DVD Angelo Buono
  Film DVD Aileen Wuornors
  Film DVD David Berkowitz
  Film DVD Ed Gein
  Film DVD Gary Ridgway
  Film DVD The Zodiac Killer
  Film DVD John Wayne Gacy
  Film DVD Andrei Cikatilo

     Film DVD Serial killer
     in Inglese
+ doc, Amazon UK:

  Film Serial Killer Blue-ray

     Contenuti da App Store
     Inglese e Italiano:

  Apps per iPhone Serial Killer










zstore0402

Serial Killer Film | film sui serial killer


Cos'è il satanismo? il satanismo è la credenza nell'invocazione e nell'adorazione di Satana come un essere soprannaturale. Alcuni satanisti vedono Satana come una forza impersonale o un'energia, o anche un simbolo religioso che rappresenta il mondo materiale e la natura carnale dell'umanità .....

Migliori Film sui Serial Killer

Selezione Film sui Serial Killer in DVD disponibili su Amazon Italia e UK, quest’ultimo scelto nel caso in cui il titolo non era disponibile, (gli acquisti dall’ UK sono convenienti):

Blu-ray02hint
Preferisci il Blu-ray?, visita sezione Film DVD Serial Killer Blue-ray

 

             Film DVD Serial Killer inizio Indice

  IL MOSTRO DI DUSSELDOR
  MONSIEUR VERDOUX
  PSYCO
  JACK LO SQUARTATORE
  LANDRU’
  LO STRANGOLATORE DI BOSTON
  I KILLERS DELLA LUNA DI MIELE
  L'ASSASSINO DI RILLINGTON PLACE N.10
  GIROLIMONI, IL MOSTRO DI ROMA
  LA RABBIA GIOVANE
  NON APRITE QUELLA PORTA
  I RACCONTI IMMORALI
  GRAN BOLLITO
  JACK LO SQUARTATORE
  HENRY PIOGGIA DI SANGUE
  IL SILENZIO DEGLI INNOCENTI
  KILLER - DIARIO DI UN ASSASSINO
  CITTADINO X
  IL MANUALE DEL GIOVANE AVVELENATORE
  PROFUNDO CARMESI'
  PSYCHO
  1999 SOS SUMMER OF SAM - PANICO A NEW YORK
  LA VERA STORIA DI JACK LO SQUARTATORE - FROM HELL
  ED GEIN

1931 - M - IL MOSTRO DI DUSSELDORF (1931) di Fritz Lang con Peter Lorre; Otto Wernicke; Gustav Gründgens. La città di Dusseldorf è sconvolta da un maniaco assassino che violenta e uccide delle bambine. Inizia una caccia all'uomo che vedrà coinvolti polizia e cittadinanza. Il capolavoro di Fritz Lang è tratto dalla terribile storia di Peter Kurten detto "il vampiro di Dusseldorf" perchè beveva il sangue delle proprie vittime.
Kurten durante l'infanzia era già violento e aveva tentato di annegare un compagno di scuola. Fu accusato di 9 delitti e di almeno 7 tentativi. Fu condannato a morte nel 1931.


 

MONSIEUR VERDOUX (1947) di Charles S. Chaplin con Charles S. Chaplin; Martha Raye; Isobel Elsom; Marilyn Nash. Dimenticavi il caro dolce Charlot con la bombetta e il bastoncino. Uno strepitoso cinico Chaplin ci presenta la storia di un bancario ormai senza lavoro che per sfamare la sua famiglia sposa ricche signore e poi le uccide per ereditare. Il soggetto è di Chaplin e di Orson Welles che si ispirano alla storia di Landru che colpì in Francia tra il 1917 e il 1920. Fu condannato alla ghigliottina nonostante le prove sulla sua colpevolezza fossero incerte.


 

Psyco (1960)
di Alfred Hitchcock con Anthony Perkins; Vera Miles; Janet Leigh. Ed eccolo il grande Maestro, Hitchcock. La storia dovrebbe essere nota a tutti ma per quelli che non la conoscono la riproponiamo: Marion Crane (Janet Leigh) ruba 40.000 $ sul posto di lavoro e mentre cerca di raggiungere il fidanzato sbaglia strada e si imbatte in un motel. Mentre parla con il proprietario, il timido Norman Bates (Anthony Perkins), decide di ritornare a casa. Qualcosa la tratterà. Un film culto capostipite dei film horror con la sequenza della doccia diventata famosissima. Rifatto nel 1998 da Gus Van Sant.

Ps. UN CONSIGLIO: leggetevi il saggio dedicato a Psyco negli SPECIALI di Ciakmania a cura di Stefano Mutulo. Interessantissimo. Il film è ispirato alla storia di Ed Gein, il serial killer che ha sconvolto l'America nel 1957 e che ha ispirato ben 4 film (Psyco, Non aprite quella porta, Il silenzio degli innocenti e Ed Gein) e diverse serie televisive. Necrofilo, cannibale e assassino di un numero imprecisato di donne, forse 15. Gein aveva vissuto con una madre iperpossessiva: dopo la sua morte dissotterò parecchi cadaveri di donne nei dintorni di Plainfield e nella sua casa fabbricava vestiti e maschere di pelle umana. Giudicato insano di mente finì in ospedale psichiatrico e vi morì nel 1984. Dice Robert Bloch, autore del romanzo "Psycho": "Quando vivevo nel Wisconsin, un certo Ed Gein, aveva commesso un omicidio.

La cosa interessante, secondo me è che questo signore viveva in un paese più piccolo del mio ed era stato in grado di uccidere diverse persone, senza che nessuno si accorgesse di niente. Ma non andai a Plainfield per documentarmi, non avevo neanche la macchina. Ne sapevo comunque pochissimo, perchè la stampa a quei tempi era molto avara di dettagli cruenti. Quindi ho dovuto inventarmi quasi totalmente il personaggio di Norman Bates."


 

Jack Lo Squartatore (1959)
di Robert S. Baker; Monty Berman con Ewen Solon; Lee Patterson; Eddie Byrne.
Il film riporta le vicende del mito: Jack lo squartatore. Il primo, il più grande serial killer di tutti i tempi, uccise a Londra nel 1888 5 prostitute asportando gli organi delle vittime. Fu rimasto impunito nonostante una corrispondenza con i giornali dell'epoca e molti sospetti, alcuni troppo scomodi: si era arrivati a nominare perfino il medico di casa reale o addirittura un parente della regina.


 

Landru (1963)  
di Claude Chabrol con Charles Denner; Michèle Morgan; Danielle Darrieux; Juliette Mayniel.
Trasposizione francese del caso Landru già fonte di ispirazione per il Monsieur Verdoux del grande Chaplin. Chabrol non ha paura di simpatizzare per l'assassino. Apparizione del geniale romanziere Raymond Queneau nei panni di Clemenceau.

(il film del 1963 non è disponibile in Italiano, in alternativa vi proponiamo la versione del 2005 sempre diretta da Claude Chabrol)

 

LO STRANGOLATORE DI BOSTON (1968)
di Richard Fleischer con Tony Curtis; Henry Fonda; George Kennedy.
Albert Di Salvo è un semplice operaio e tranquillo padre di famiglia.
Un giorno in preda ad un raptus inizia ad uccidere e dopo gli omicidi non ricorda più nulla. Catturato cade in uno stato catatonico.

Bravissimo Tony Curtis. Il film racconta la vera storia di Albert Di Salvo che tra il 1962 e il 1963 uccise ben 13 donne, fu condannato all'ergastolo ma fu ucciso in carcere nel 1973. La sua colpevolezza è ancora circondata da dubbi.

Non disponibile

1970 - I KILLERS DELLA LUNA DI MIELE
di Leonard Kastle con Shirley Stoler; Tony Lo Bianco; Mary Jane Higby.
Ed ecco una coppia assassina: Ray Fernandez (Lo Bianco) e Martha Beck (Stoler) che uccideva donne sole incontrate tramite gli annunci personali sul giornale.
Le donne contattate non riuscivano a resistere all'affascinante Fernandez che le seduceva mentre la sua compagna recitava la parte della sorella.

Si sospetta che insieme abbiano ucciso ben 20 donne tra il 1947 e il 1949, furono condannati a morte e giustiziati nel 1957 ma confessarono solo 3 crimini.
Lo stesso tema fu ripreso nel 1996 con il film PROFUNDO CARMESI' di Ripstein. CURIOSITA': il film fu iniziato da Scorsese ma dopo una settimana il musicista Kastle prese il suo posto.

 

L'ASSASSINO DI RILLINGTON PLACE N.10 (1971)
di Richard Fleischer con Richard Attenborough; Judy Geeson; John Hurt.
La storia si ispira al caso del serial killer londinese John Reginald Christie che colpì nella capitale inglese negli anni quaranta. Necrofilo e omicida di almeno 6 donne, arrivava persino ad asportare i genitali femminili per masturbarsi. Christie fu impiccato nel 1953. Molto bravo Richard Attenborough nella parte dell'assassino.

 

GIROLIMONI IL MOSTRO DI ROMA (1971)
di Damiano Damiani con Nino Manfredi; Gabriele Lavia; Guido Leontini.
Siamo a Roma negli anni '20: il fotografo Gino Girolimoni (Nino Manfredi) viene arrestato con l’infamante l'accusa di essere il feroce assassino di alcune innocenti bambine. Fu incarcerato ma liberato di nascosto per mancanza di prove.
Benito Mussolini ordinò il silenzio stampa. Ad oggi l’intera vicenda è ancora avvolta nel mistero.

 

LA RABBIA GIOVANE (1973)
di Terrence Malick con Martin Sheen; Sissy Spacek; Warren Oates.
Kit (Sheen), dopo aver ucciso a sangue freddo il padre della la sua giovanissima compagna Holly (Spacek) fugge lungo l'America con la fidanzatina che guarda quasi senza emozione la lunga scia di omicidi che si portano dietro. La polizia è sulle loro tracce.
La pellicola è ispirata alla tragica storia dell'adolescente Charles Starkweather che uccise, con la complicità di Carol Ann Fugate, 11 persone tra il 1957 e il 1958. Il ragazzo fu condannato a morte nel 1959, lei fu graziata nel 1976.

 

NON APRITE QUELLA PORTA (1974)
di Tobe Hooper con Marilyn Burns; Allen Danzinger; Paul A. Partain; William Vail, Gunnar Hansen.
5 ragazzi texani si imbattono in una strana famiglia. Scopriranno che si tratta di assassini e cannibali. Un film culto per gli appassionati di film dell'orrore. Purtroppo la storia a cui si ispira è vera. Torniamo infatti ad occuparci di Ed Gein. Ricorda il regista Tobe Hopper (che fu anche sceneggiatore, produttore e autore delle musiche): "I miei parenti vivevano in un paese vicino a Ed Gein e mi avevano raccontato delle storie orribili. Si parlava di paralumi e altri mobili rivestiti di pelle umana, e della profanazione di alcune tombe. (...) Volevo creare una casa degli orrori, una casa spaventosa che odorasse di morte (...) Fui molto sorpreso quando scoprì che Ed Gein aveva veramente commesso i crimini che avevo sentito raccontare, che aveva usato ganci da macellaio per le sue vittime, che usava parti di esseri umani ed era un cannibale.

 

NON APRITE QUELLA PORTA (1974) RACCONTI IMMORALI (1974)
di Borowczyk di Walerian Borowczyk con Paloma Picasso; Pascale Christophe;
Si tratta di 4 episodi un po' osè ma quello che a noi interessa è il primo: "Erzesbet Báthory", storia di una contessa polacca che nel 1610 si divertiva a fare il bagno nel sangue di giovani vergini. Macabro? Beh, la contessa Elisabeth Bathory è realmente esistita e non si limitava a fare il bagno nel sangue.

Ungherese, imparentata con il vero storico conte Dracula, un giorno aveva pensato che se avesse usato il sangue di alcune ragazze al posto dell'acqua la sua pelle ne avrebbe tratto giovamento. Per assecondare i suoi piaceri uccise, tra torture e terribili tormenti, ben 610 vergini. A 14 anni aveva già partorito un figlio illegittimo e a 16 cominciò una relazione lesbica con la zia. Si dedicava inoltre a festine orgiastiche e sesso sadico. Una ragazza tranquilla, non c'è che dire.
Venne murata viva.

 

GRAM BOLLITO (1977) di Mauro Bolognini con Shelley Winters; Max von Sydow; Renato Pozzetto; Alberto Lionello.
Lea abita in Emilia Romagna e non si può di certo definire una donna fortunata: ha subito ben 14 aborti ed ora le è rimasto un solo figlio al quale è morbosamente affezionata. Per paura di perderlo decide di sacrificare tre sue amiche. Le uccide e le fa bollire nella soda caustica. Il personaggio di Lea è realmente esistito, si tratta di Leonarda Cianciulli, "la saponificatrice di Correggio" e nel 1939 nel suo paesino romagnolo iniziò a uccidere delle donne per tentare di tenere la morte lontana dal suo unico figlio. Dopo avere ucciso tagliava i corpi in pezzi ed era arrivata addirittura a fabbricare sapone e torte (che regalava) con il grasso e le ossa frantumate.

Non disponibile

1988 - JACK LO SQUARTATOR E
di David Wickes con Michael Caine; Armand Assante; Ray McAnally.
Ancora un film su Jack. Questa volta è l'ispettore di Scotland Yard (M. Caine) che si mette sulle tracce dell'assassino di White Chapel che uccise Polly Nichols, Annie Chapman, Elizabeth Stride, Catherine Eddowes e Mary Jane Kelly.

(il film non è disponibile in Italiano)

 

HENRY - PIOGGIA DI SANGUE (1990) di John McNaughton con Michael Rooker; Tracy Arnold; Tom Towles.
Il serial killer Henry Lee Lucas (Rooker) coinvolge nei suoi omicidi l'uomo con cui divide l'appartamento Ottis Toole (Towles).
Il film è Ispirato alla storia della famigerata coppia che ha sconvolto l'America nel 1979. I due uomini, amanti, sceglievano le loro vittime tra gli autostoppisti. Lucas uccideva prevalentemente donne, Toole prediligeva gli uomini. Il numero delle vittime è imprecisato ma si parla di almeno 300 persone. La pellicola, come la storia vera del resto, è estremamente spaventosa e spesso inguardabile.

CURIOSITA': Alla fine del film Lucas uccide il suo compagno ma questo non è mai accaduto.

 

IL SILENZIO DEGLI INNOCENTI (1991)
di Jonathan Demme con Jodie Foster; Anthony Hopkins; Scott Glenn.
La giovane recluta Clarice Starling (Foster) deve trovare un folle omicida che i mass media chiamano Buffalo Bill perchè scuoia le sue vittime. Per rintracciarlo viene mandata a chiedere aiuto al famoso Dr. Lecter (Hopkins) intelligente e geniale medico psichiatra rinchiuso per avere assassinato e mangiato più di una persona. Questo incontro le cambierà la vita. Tutti conoscono questo film, se il Dr. Lecter è una summa di personalità cannibali veramente esistite ci soffermiamo sul nostro "caro Billy" perchè questo personaggio non è molto diverso da Ed Gein che abbiamo già incontrato.

Kristi Zea (scenografa de IL SILENZIO DEGLI INNOCENTI) dice: "Il maniaco nel film uccide le donne e le scuoia per poter indossare la loro pelle. (...) Quando arrivò il momento di arredare la cantina e la casa del maniaco, pensammo di sistemarla in modo particolare e per questo ci ispirammo alle vecchie fotografie della casa di Gein. Eravamo convinti che il nostro personaggio avesse una mentalità molto simile a quella di Gein. Harold Schechter (biografo di Ed Gein) conferma: "Gein si era costruito un involucro femminile (...) egli stesso confessò che nelle notti di luna piena andava in giro conciato in quel modo, facendo finta di essere sua madre.

 

KILLER - DIARIO DI UN ASSASSINO (1995) di Tim Metcalfe con James Woods; Robert Sean Leonard; Ellen Greene.
Usa 1929: il serial killer Carl Panzram (Woods) sta per essere condannato a morte e viene aiutato dal secondino Henry Lesser (Leonard) a scrivere la sua terribile biografia. La storia è autentica. Panzram uccise 21 persone, Lessere custodì il suo diario che fu pubblicato nel 1970.
Il film è dedicato a Sam Peckinpah.

 

CITTADINO X (1995)
di Chris Gerolmo con Stephen Rea; Donald Sutherland; Jeffrey DeMunn.
Un colonnello dell'esercito russo (Sutherland) contatta un patologo (Rea) per riuscire a trovare un omicida. Passeranno 10 anni prima di arrivare ad una soluzione. Il film si ispira alla terribile storia del serial killer Andrei Chikatilo che uccise ben 52 persone.
Veniva chiamato "il comunista che mangiava i bambini" perchè attirava i bambini nelle stazioni, li seviziava e poi mutilava il cadavere.
Fu giustiziato nel 1994.

Non disponibile

1995 - IL MANUALE DEL GIOVANE AVVELENATO
di Benjamin Ross con Hugh O'Connor; Antony Sher; Ruth Sheen.
Londra 1961: Il quattordicenne Graham Young scopre la sua passione per il veleno e stermina tutta la sua famiglia.
Rinchiuso in ospedale psichiatrico per 8 anni viene poi liberato, trova lavoro ma la sua passione per i veleni non è mai stata cancellata del tutto.
Tratto dalla storia vera di Graham Young che uccise tutta la sua famiglia e in seguito alcuni suoi colleghi di lavoro annotando gli omicidi su un quaderno.

Non disponibile

1996 - PROFUNDO CARMESI'
di Arturo Ripstein con Regina Orozco; Daniel Gimenez Cacho; Marisa Paredès.
Tratto dalla storia di Ray Fernandez e Martha Beck.
Questa volta i nomi sono modificati ma non ci si può sbagliare, è ancora la coppia assassina di donne sole.

Il titolo originale messicano significa Profondo Carminio.

 

PSYCO (1998)
di Gus Van Sant con Vince Vaughn; Julianne Moore; Anne Heche.
Non è un semplice e comune remake ma un omaggio affettuoso, un voto ad un maestro assoluto del cinema, il regista Gus Van Sant.
Una trasposizione a colori inquadratura per inquadratura di un film DA considerarsi un vero culto.
Forse inutile ma un atto d'amore va sempre apprezzato.


 

SUMMER OF SAM - PANICO A NEW JOR (1999)
di Spike Lee con John Leguizamo; Adrien Brody; Mira Sorvino.
Siamo a New York, nel 1976: David Berkowitz, che si fa chiamare "figlio di Sam", scatena il panico nella metropoli accaldata uccidendo donne sole e coppiette. Tratto dalla storia vera di David Berkowitz che con la sua calibro 44 uccise 6 persone e ne ferì almeno 7 tra il 1976 e il 1977.
Quando fu arrestato dichiarò che aveva solo ubbidito al cane del suo vicino che gli aveva ordinato di uccidere. Confessò anche una sorta di legame con la setta satanica di Charles Manson. Fu condannato all'ergastolo.

 

LA VERA STORIA DI JACK LO SQUARTATORE - FROM HELL (2001)  
dei fratelli Albert Hughes e Allen Hughes con Johnny Depp, Heather Graham, Ian Holm.
Ricostruzione storica del mito Jack. Tratto dal fumetto di Alan Moore e Eddie Cambell. Cupo, visionario, violento ed efferato. Il film inizia con una frase dello stesso Jack, presubimilmente tratta da una delle lettere che mandava alla polizia: "Un giorno gli uomini, guardando indietro, diranno che sono stato il precursore del XX secolo" Aveva ragione. La storia dei serial killer inizia proprio con lui.

 

ED GEIN (2001)
di Chuck Parello con Carol Mansell, Sally Champlyn, Steve Blackwood, Craig Zimmerman.
ll film racconta la vita di Ed Gein e cosa lo ha portato a commettere i crimini di cui venne accusato nel 1957. Le sue fantasie malate e i suoi tragici ricordi si intrecciano con gli orrori commessi durante la sua vita. Mostrando, attraverso dei flashback il rapporto di amore odio con sua madre Augusta (che lo ha martoriato fin da bambino col suo fanatismo religioso), al suo primo omicidio verso il fratello maggiore Henry, che aveva iniziato a non sopportare più il suo dominio tirannico. Concludendo con le sue incursioni nel cimitero cittadino e gli ultimi atti di uccisione prima di essere scoperto.

 

A SANGUE FREDDO (1967) di Chuck Parello con Carol Mansell, Sally Champlyn, Steve Blackwood, Craig Zimmerman.
lL film racconta la vita di Ed Gein e cosa lo ha portato a commettere i crimini di cui venne accusato nel 1957. Le sue fantasie malate e i suoi tragici ricordi si intrecciano con gli orrori commessi durante la sua vita. Mostrando, attraverso dei flashback il rapporto di amore odio con sua madre Augusta (che lo ha martoriato fin da bambino col suo fanatismo religioso), al suo primo omicidio verso il fratello maggiore Henry, che aveva iniziato a non sopportare più il suo dominio tirannico. Concludendo con le sue incursioni nel cimitero cittadino e gli ultimi atti di uccisione prima di essere scoperto.

 

TRUMAN CAPOTER - A SANGUE FREDDO (2005) di Bennett Miller. Con Philip Seymour Hoffman, Catherine Keener, Clifton Collins Jr., Chris Cooper, Bruce Greenwood.
Kansas, 1959. In una livida mattina di novembre una famiglia di agricoltori, i Clutter, vengono trovati assassinati nella loro fattoria. A New York, intanto, l'omicidio collettivo di Holcomb colpisce e ispira lo scrittore Truman Capote che parte per la cittadina del Kansas accompagnato dall'amica Harper Lee. A interessare lo scrittore sono le reazioni della provincia all'efferato delitto. Ma l'arresto improvviso di Dick Hickock e di Perry Smith, rei del crimine, trasforma la natura del progetto di Truman..

 

KALIFORNIA (1993) di Bennett Miller. Con Philip Seymour Hoffman, Catherine Keener, Clifton Collins Jr., Chris Cooper, Bruce Greenwood.
Kalifornia,  interpretato dalla coppia David Duchovny / Michelle Forbes contrapposta ai diseredati Brad Pitt / Juliette Lewis, all'epoca compagni nella vita oltre che sul set. ccurato nella fotografia da Bojan Bazelli, è caratterizzato dalle ambientazioni desolate e desertiche (il film è stato in gran parte girato tra le aride pianure di Tennessee, Arkansas, Texas, Nevada) oltre che da un totale distacco dall'interpretazione psicoanalitica delle azioni di un serial killer, ruolo impersonato proprio dal disturbato protagonista del film...

 

COPYCAT (1995) di da Jon Amiel. Con Sigourney Weaver ed Holly Hunter.
Una detective (Hunter) e il suo compagno (Mulroney), sulle piste di un serial killer (McNamara) che copia le gesta dei suoi colleghi più famosi, chiedono aiuto a una psicologa criminale (Weaver) che soffre di agorafobia e non esce di casa, comunicando con l'esterno soltanto via computer. Il personaggio di Peter Foley ispira i suoi delitti dei Serial Killer : Albert DeSalvo, Angelo Buono & Kenneth Bianchi (gli strangolatori di Hillside), David Berkowitz, Peter Kürten, Ted Bundy, Edmund Kemper, Jeffrey Dahmer.

 

IL CACCIATORE DI DONNE (2013) di Scott Walker. Con Nicolas Cage, John Cusack e Vanessa Hudgens. Il film è basato sulla vita del serial killer Robert Hansen che negli anni ottanta operò in Alaska, rapendo, torturando e infine uccidendo una ventina di donne tra il 1971 e il 1983, nei pressi di Anchorage, Alaska. Nato a Estherville (Iowa) da Christian and Edna Hansen, durante l'infanzia e l'adolescenza Robert Hansen è descritto come un ragazzo tranquillo e solitario, con un probabile problema relazionale con la figura paterna. Arrestato nel 1983, Hansen sta scontando una pena detentiva di 461 anni allo Spring Creek Correctional Center di Seward.

 

ASSASSINI NATI - NATURAL BORN KILLER (1994) di Oliver Stone. Con  Juliette Lewis e Woody Harrelson.
In un piccolo bar lungo la route 66, Mickey e Mallory Knox stanno facendo colazione quando vengono importunati da alcuni cacciatori bifolchi. Basta poco per suscitare una reazione spropositata, sadica e sanguinaria, non priva di una componente di humor nero (ad esempio Mallory per decidere se uccidere una cameriera o un cliente fa la conta con una filastrocca). Criticato dalla stampa per un eccesso esplicito di violenza che avrebbe lasciato in secondo piano il messaggio di forte critica della stessa, che pure è evidente nelle intenzioni dell'autore.

 

FRENZY (1972) di Alfred Hitchcock. Con Jon Finch, Barry Foster, Alec McCowen, Billie Whitelaw. Sceneggiato da Anthony Shaffer, famoso a Londra e a New York per il dramma teatrale Sleuth, sulla base del romanzo di Arthur La Bern Goodbye Piccadilly, Farewell Leicester Square. Hitchcock in un primo tempo aveva offerto la sceneggiatura a Vladimir Nabokov, che per già assunti impegni aveva rifiutato. Frenzy significa “delirio, frenesia, follia”.
Un maniaco sessuale terrorizza Londra, strangolando le donne con una cravatta. Una frase dal film:” « Signor Rusk... come mai non porta la cravatta?”.

 

THE CELL (2000) di Tarsem Singh. Con Jennifer Lopez, Vince Vaughn e Vincent D'Onofrio. La storia è ambientata in un futuro non troppo lontano, in cui una particolare tecnologia permette ad addetti specializzati di venire proiettati all'interno della mente di pazienti in cura presso laboratori sperimentali. L'ispirazione per la scena in cui il corpo in avanzato stato di decomposizione di Ann viene ritrovato venne a Tarsem quando vide la documentazione scientifica relativa a un vero omicidio.


 

FRAILTY (2001) di Bill Paxton. Con Jennifer Lopez, Vince Vaughn e Vincent D'Onofrio. Dallas. In una notte piovosa, un uomo di nome Fenton Meiks si presenta nell'ufficio dell'agente dell'FBI Wesley Doyle che si occupa del caso di un misterioso serial killer denominato "Mano di Dio", di cui Fenton dichiara di conoscere l'identità. Secondo lui si tratta del fratello, da poco suicidatosi.. Esordio alla regia dell'attore Bill Paxton, coprotagonista del film, incentrato su una oscura vicenda che apre ampi stralci su un recente passato, in forma di flashback narrati dall'ambiguo protagonista.


 

AMERICAN PSYCHO (2000) di Mary Harron. ConJennifer Lopez, Vince Vaughn e Vincent D'Onofrio. Dallas. Patrick Bateman è apparentemente un elegante yuppie di Wall Street, in realtà è uno spietato serial killer succube di una sorta di feticismo materiale frutto dell'avidità, del desiderio carnale e dell'invidia. Ispirato al romanzo di Bret Easton Ellis presenta varie differenze con il film, principalmente narrative, dove molti episodi descritti nel libro (quelli più cruenti e macabri) non vengono raccontati nel film, mentre altri vengono edulcorati con versioni di violenza più "leggere".


 

ZODIAC (2007) di David Fincher. Con David Fincher con Jake Gyllenhaal, Mark Ruffalo, Robert Downey Jr., Anthony Edwards. Ispirato alle azioni di un serial killer che tenne per anni in scacco la polizia di San Francisco (oggi il caso il suo caso è stato riaperto dalle autorità americane). Zodiac, sorprendeva coppie contro cui spara con una pistola calibro .22 o 9mm, mentre in un caso lega le vittime e le accoltella. Il film non focalizza le sue attenzioni sull'assassino ma sui personaggi che girano intorno a lui in un thriller atipico. Sobrio e non prolisso nonostante la sua durata.


 

Monster (2003) di Patty Jenkins. Con Charlize Theron, Pruitt Taylor Vince. Nata il 29 Febbraio del 1956, Aileen Wuornos, viene abbandonata dalla madre quando ha solo un anno di vita, ella un giorno esce di casa e non torna più. Non conosce mai il padre, Leo Dale Pittman, uno psicopatico, il cui gioco preferito era quello di legare per la coda dei gatti e scaraventarli lontano. Prostituta incallita uccise sette uomini in Florida a colpi di arma da fuoco. L'esordiente regista Patty Jenkins, per la sceneggiatura, si è basata sulle numerose lettere che la Wuornos ha scritto dal carcere.


 

PROFUMO - STORIA DI UN ASSASSINO (2006) di Tom Tykwer. Con Dustin Hoffman, Alan Rickman. Il personaggio del film nasce nel luogo più puzzolente di Parigi, rifiutato dalla madre fin dalla nascita, vive in condizioni di estrema miseria e povertà. A sostenerlo, un dono unico, un olfatto finissimo e una memoria olfattiva fuori dal comune, che gli permette di catalogare qualsiasi odore lui senta. Il film è un adattamento al celebre romanzo Il profumo di Patrick Süskind.. Un frase dal film: “"Perché avete ucciso mia figlia?" - "Perché mi serviva".

 

SEVEN (1995) di David Fincher. Con Brad Pitt, Morgan Freeman e Kevin Spacey. Sette i peccati capitali, sette gli omicidi che uno psicopatico programma, corredati da torture efferate. Comincia con la gola e l'avarizia, continua con l'accidia. L'ultimo è la lussuria, ma l'intervento di due investigatori, uno anziano e nero, l'altro giovane e bianco, lo obbligano a modificare il suo piano. La mano di Fincher, già regista di “Alien 3”, si vede soprattutto nelle scene in interni, che un buon ritmo e la musica rendono funzionali allo scopo principale, tenere sempre in allerta lo spettatore.


 

WOLF CREEK (2005) di Greg McLean. Con Ryan Corr, Shannon Ashlyn, Philipe Klaus, John Jarratt. Rutger e Katarina decidono di visitare la 'vera'Australia mettendosi in viaggio verso il desolato parco di Wolf Creek. Qui si imbattono in un cacciatore di maiali, Mick Taylor. Siamo agli antipodi di un film come Picnic ad Hanging Rock dove il paesaggio possedeva qualcosa di magnetico e maligno. Basato su una storia vera, quella del peggior assassino che l’Australia ricordi: Ivan Milat. Sceglieva come vittime i turisti che portavano il sacco a pelo. Catturato, fu Condannato all'ergastolo, diversamente dal film.




Acquista Film serial killer su Amazon:
Titoli Film Serial Killer -



PAG. | PRIMA




  Definizione di Serial Killer
  Assassino seriale
  Prospettiva comportamentista
  Dinamiche comportamentali
  Patologie dei serial killer
  Modelli motivazionali
  L'infanzia del serial killer
  Le fantasie violente
  Cacciatori di Serial Killer
  Omicidi seriali in Italia
  Biografie di serial killer
  Serial Killer e Satanismo

         Shop | Libri Serial Killer     Serial Killer eBook     Serial Killer DVD     Serial Killer T-shirts

COPYRIGHT © 2007 | http://iserialkiller.altervista.org | ALL RIGHTS RESERVED